BARRIERE FITOSANITARIE E NUOVI MERCATI

Supportiamo le imprese per aprire nuovi mercati attraverso la rimozione delle barriere fitosanitarie (SPS) che ostacolano o impediscono l’export dell’ortofrutta fresca italiana.

Vantiamo un’esperienza ultradecennale nel fornire un supporto tecnico e di coordinamento tra i diversi attori del mondo della produzione e le Istituzioni coinvolte (Commissione Europea, Ministero delle Politiche Agricole, Servizi Fitosanitari Regionali) per favorire la definizione o il miglioramento delle condizioni fitosanitarie da rispettare per esportare sui mercati extraeuropei.

 

Le principali aree tematiche sono:

  • evoluzione normativa delle sostanze attive e dei prodotti fitosanitari, a livello nazionale, europeo ed internazionale;
  • evoluzione normativa dei limiti di residui ammessi (RMA), a livello nazionale, europeo ed internazionale;
  • supporto per la richiesta di usi eccezionali o estensioni d’impiego (ex art. 53 Reg. CE 1107/2009)
  • usi e colture minori
  • metodi di coltivazione a basso impatto ambientale e sostenibilità ambientale
  • sicurezza e tracciabilità dei prodotti ortofrutticolo freschi

CSO ITALY si occupa anche delle certificazioni e degli standard internazionali volontari

  • GLOBALGAP: dal 2006, è coordinatore del Gruppo Nazionale di Lavoro GLOBALGAP

Gestione e coordinamento delle attività dei consorzi di tutela e valorizzazione delle IGP e nello specifico:

  • cura la presentazione o le modifiche dei disciplinari di produzione delle IGP
  • cura e gestisce il riconoscimento dei Consorzi di Tutela e Valorizzazione delle IGP riconosciute

Per informazioni contatta:

SIMONA RUBBI

responsabile di sezione